La festa del Timkat in Etiopia

da 2750 euro a persona
Dal 16 al 27 Gennaio 2018

Etiopia

Il nord, l’Omo e i festeggiamenti del Timkat

Dal 16 al 28 gennaio 2018

Un tuffo nella storia e nelle tradizioni dell’antica Etiopia, visitando chiese castelli e palazzi che narrano una millenaria cultura. Il tragitto sarà costellato da meravigliosi campi fioriti, coltivati da contadini che lavorano la terra in modo arcaico e cieli dove la luce diurna dal color cobalto farà da contraltare alla notte buia costellata di stelle. Caratteristica importante sarà l’incontro con le persone del luogo, con i villaggi in bilico sulle montagne. Visiteremo i mercati pieni di colore e di profumi e ci confonderemo con figure avvolte nei loro shamma e gabi bianchi accompagnati dal loro dula, bastone in legno da passeggio. Qui potremo distinguere diverse etnie e popoli fortemente radicati nella loro cultura cristiana. Il nostro tour includerà l’evento religioso e culturale del Timkat; il momento di massima partecipazione alla fede Cristiano Ortodossa in Etiopia. Rappresenta il battesimo di Gesù nel fiume Giordano ed in questo Battesimo il pellegrino ogni anno rinasce e ritempra la propria fede.

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° Giorno (16/01) Italia / Addis Abeba: Ritrovo dei partecipanti nel luogo ed all’orario convenuto e trasferimento all’aeroporto di Milano Malpensa. Partenza con volo Ethiopian diretto ad Addis Abeba. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno (17/01) Addis Abeba (trattamento di pensione completa): Arrivo al mattino nella capitale dell’Etiopia, incontro con lo staff e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della cattedrale della Santissima Trinità e infine si raggiungerà la collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno (18/01) Addis Abeba / Lalibela (trattamento di pensione completa): Molto presto al mattino prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Lalibela. All’arrivo visita al primo gruppo di chiese rupestri che ha reso famosa questa città come la “Petra” o la “Gerusalemme” africana e che ne fanno il luogo di maggior richiamo religioso di tutta l’Etiopia. Si visiteranno la chiesa ipogea e cruciforme di San Giorgio, la chiesa di Bet Mariam con degli stupendi affreschi e l’imponente Bet Medane Alem. Pranzo in hotel. Verso le 15 in tutte le città del paese i fedeli si recano nelle piazze per aspettare l’arrivo delle processioni che provengono dalle varie chiese della città e di fuori città. In processione ci sono i tabernacoli che in genere sono custoditi nelle chiese e quel giorno raggiungono le fonti battesimali accompagnati dai canti dei sacerdoti, diaconi e chierici che vestiti a festa, onorano il Signore. Il Timkat è l’Epifania etiope e si festeggia sia l’Epifania che il battesimo di Cristo, ecco perché la cerimonia si svolge presso le fonti battesimali. I religiosi e i fedeli a fine preghiere rimangono nelle vicinanze delle fonti in attesa della Messa notturna che inizia verso mezzanotte. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

4° Giorno (19/01) Lalibela (trattamento di pensione completa): La messa termina verso le 4 del mattino e si ricomincia coi salmi che ricordano la vita di Gesù. In questo frangente il gruppo ritorna sulle tribune per assistere a questa celebrazione che culmina col battesimo di tutte le persone che vi assistono. Anche i turisti vengono “battezzati”. Dopo un paio d’ore si rientra in albergo, colazione e alle 11 di nuovo in centro per assistere alle processioni del rientro dei tabernacoli. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura, questi blocchi monolitici di grès rossastro sono stati svuotati all’interno e scolpiti all’esterno per ottenere la forma del tetto, la facciata e le pareti; le stesse sono poi state traforate per ricavare porte e finestre. Le chiese sono comunicanti, cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

5° Giorno (20/01) Lalibela / Axum (trattamento di pensione completa): Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Axum. Arrivo, trasferimento e sistemazione in albergo. Pranzo. Nel pomeriggio visita della città di Axum, antica capitale della grande civiltà axumita vanta un patrimonio archeologico notevole.  Il parco delle stele, monoliti impiegati come pietre tombali e ottimamente conservati, sono la testimonianza di un passato glorioso, il museo archeologico che espone una varietà di reperti quali: una raccolta di iscrizioni in lingua sabea di 2500 anni fa, un’interessante collezione di monete axumite e del vasellame decorato e inciso con motivi ancora oggi utilizzati nell’artigianato e testimonianza dell’antico rapporto commerciale fra l’impero axumita, l’Egitto e la penisola sud-arabica. Si prosegue con la visita del palazzo e i bagni della regina di Saba, la chiesa di Santa Maria di Sion, che custodisce, secondo la credenza dei fedeli ortodossi, l’Arca dell’Alleanza portata in Etiopia da Menelik I ai tempi di re Salomone, il piccolo museo all’interno del complesso che espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Cena e pernottamento in hotel.

6° Giorno (21/01) Axum / Addis Abeba / Langano (km 200, 4 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Prima colazione. Volo di linea Axum – Addis Abeba. Pranzo. Si prosegue per Langano. Langano è l’unico lago balneabile di tutta l’Etiopia, ha una superficie di 305 km2 e raggiunge una profondità di 45 metri; offre l’occasione di rilassarsi e di godere di un po’ di pace e tranquillità sulle sue rive ben organizzate per la balneazione. Cena e pernottamento al lodge.

7° Giorno (22/01) Langano / Arba Minch (km 330, 8 ore c.a) (trattamento di pensione completa): Partenza di buon mattino in fuoristrada per raggiungere Arba Minch. Pranzo lungo la strada; il percorso è molto interessante. Ai lati della strada asfaltata scorre il paesaggio ricco di vegetazione e puntellato di villaggi e piccole cittadine. Circa una quarantina di Km prima di Arba Minch si devia per raggiungere Chencha, il villaggio delle popolazioni Dorze, famosi per i lavori di tessitura e le abitazioni ricoperte da foglie di falso banano. I loro abiti di cotone sono tra i meglio intessuti di tutta l’Etiopia. Arrivo nel tardo pomeriggio ad Arba Minch, sistemazione, cena e pernottamento al lodge.

8° Giorno (23/01) Arba Minch / Aldubba / Jinka (km 285, 7 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Dopo la prima colazione si parte per un’escursione sul lago Chamo, il terzo lago più grande d’Etiopia, dove si potranno ammirare moltissimi ippopotami e coccodrilli, oltre a una grande varietà di uccelli. Si prosegue per Jinka. A Key Afer si effettua una breve deviazione per raggiungere Aldubba dove di martedì si tiene il mercato settimanale. Pranzo al sacco. Successivamente, all’arrivo a Jinka, si visita un villaggio Ari. Gli Ari sono una popolazione che occupa un territorio molto esteso, posseggono grandi mandrie, producono il miele, la grappa locale di mais e molti prodotti artigianali che spesso rivendono. Cena e pernottamento in hotel/lodge.

9° Giorno (24/01) Jinka / Mago Nat. Park / Turmi (km 290, 6/7 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Dopo la prima colazione partenza per la visita ad un villaggio Mursi all’interno del Mago N.P. L’incontro con la popolazione dei Mursi è uno dei momenti più significativi del viaggio. Le donne Mursi, per bellezza, usano mettere piattelli circolari di argilla nelle labbra, gli uomini presentano sulla pelle scarificazioni che indicano il numero di animali selvatici uccisi o dei nemici uccisi in battaglia. Rientro a Jinka per pranzo e proseguimento per Turmi. All’arrivo visita ad un villaggio Hamer, una popolazione di circa 45000 individui che vivono di agricoltura e allevamento e sono famosi per le decorazioni corporee. Durante i mesi di febbraio, marzo e aprile, gli Hamer effettuano la cerimonia del salto del toro che simboleggia il passaggio dei ragazzi più giovani dalla pubertà all’età adulta. Cena e pernottamento al lodge.

10° Giorno (25/01) Turmi (km 150, 3 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Partenza al mattino, dopo la prima colazione, per Omorate, la regione dei Galeb, conosciuti anche come Dessanech che vivono molto vicini al lago Turkana. Questi sono un popolo di guerrieri che durante le danze tradizionali indossano un copricapo che ricorda la criniera dei leoni. Rientro al lodge per pranzo. Pomeriggio libero; se dovesse offrirsi l’opportunità di vedere il salto del toro i clienti che sono interessati pagheranno in loco il costo di questa “cerimonia”. Cena e pernottamento al lodge.

11° Giorno (26/01) Turmi / Konso / Arba Mink (km 290, 6 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Partenza al mattino, dopo la prima colazione per Arba Minch. Pranzo a Konso. Nel primo pomeriggio visita ad un loro villaggio tradizionale; i Konso sono una popolazione di agricoltori famosa per i lavori di terrazzamento sul terreno circostante il loro villaggio. Inoltre si visiterà anche Gesergio, interessante per i suoi pinnacoli di terra rossa, per il quale è stato anche chiamato “New York”. Si prosegue per Arba Minch. Arrivo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al lodge.

12° Giorno (27/01) Arba Minch / Addis Abeba / Partenza (km460, 6/7 ore c.a.) (trattamento di pensione completa): Dopo la prima colazione partenza per Addis Abeba. Pranzo lungo la strada. All’arrivo camere in day use per relax prima di cena (una camera ogni 4 pax). Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento in aeroporto per il volo internazionale diretto in Italia.

13° Giorno (28/01) Arrivo in Italia: Arrivo al mattino presto in aeroporto a Milano Malpensa. Trasferimento privato per il rientro.

OPERATIVO VOLI:

DATA ORIGINE DESTINAZIONE PARTENZA ARRIVO
16/01/2018 MILANO MALPENSA ADDIS ABEBA 22:50 07:00+1
18/01/2018 ADDIS ABEBA LALIBELA 08:00 10:35
20/01/2018 LALIBELA AXUM 10:35 11:15
21/01/2018 AXUM ADDIS ABEBA 10:00 11:30
27/01/2018 ADDIS ABEBA MILANO MALPENSA 23:55 04:20+1

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE  EURO 2.750,00

SUPPLEMENTO SINGOLA EURO 450,00

(min. 15 pax paganti)

 

La quota è stata calcolata al tasso di cambio 1 € = 1,11409 USD al 22.06.2017. Essa potrà essere modificata fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni/integrazioni di:
– costi del trasporto, inclusi il costo del carburante e delle coperture assicurative;
– tassi di cambio applicati al pacchetto in questione;
– diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco

La quota comprende:

  • trasferimento in A/R, con pullman all’aeroporto di Milano
  • volo di linea Milano/Addis Abeba
  • voli interni come da programma
  • trasferimenti da/per l’aeroporto in loco
  • guida parlante italiano per tutto il tour
  • sistemazione in hotel 4* e lodge etiopi
  • trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° alla cena del 12° giorno
  • acqua o soft drink a pranzo/cena + the o caffè
  • assicurazione medico/bagaglio
  • gadget di viaggio
  • accompagnatore dall’Italia

La quota non comprende: 

  • pasti non indicati in programma
  • tasse aeroportuali € 260,00 (da riconfermare)
  • visto turistico € 50,00 circa (da pagare in aeroporto all’arrivo)
  • mance e bevande non indicate
  • tasse di imbarco in aeroporto (al rientro in Italia), se previste
  • assicurazione annullamento facoltativa pari al 6% del costo del viaggio
  • tutto quanto non dato per incluso alla voce “la quota comprende”

DOCUMENTI NECESSARI: 

Passaporto in corso di validità con visto.

Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba (ad eccezione dei cittadini italiani di origine eritrea i quali non possono avvalersi del rilascio del visto all’aeroporto).  Sulla base delle più di recenti disposizioni, all’aeroporto internazionale di Addis Abeba vengono rilasciati, alla tariffa di 50 Dollari o il corrispettivo in Euro ( al momento 48€) visti turistici validi 30 giorni (in alcuni casi anche 90 giorni – da verificare prima della partenza con l’Ambasciata di Etiopia a Roma).

 

 

Scarica gratuitamente il programma di viaggio

Vuoi prenotare questo pacchetto? Compila il form sottostante